Lo stemma del comune di Quartu Sant'Elena
Comune di Quartu Sant'Elena
Più grande Più piccolo Stampa Feed RSS
immagine di testata Torna alla home page
sabato, 18 novembre 2017
Produrre e commerciare

Autorizzazione al posizionamento di cartelli e altri mezzi pubblicitari

Che cos'è

È un’autorizzazione che consente ai privati di posizionare sul suolo pubblico insegne, cartelli, striscioni, locandine, stendardi, impianti di pubblicità e altri mezzi pubblicitari.

L’autorizzazione viene concessa per tre anni.

Se il posizionamento di insegne, cartelli, striscioni, locandine, stendardi, impianti di pubblicità e altri mezzi pubblicitari deve avvenire su facciate di edifici privati il procedimento è competenza del Settore Edilizia Privata.

 

A chi si rivolge

A chi intende posizionare su suolo pubblico insegne, cartelli, striscioni, locandine, stendardi, impianti di pubblicità e altri pubblicitari.

 

Dove rivolgersi

SETTORE AMBIENTE – SERVIZIO CONSERVAZIONE DEL PATRIMONIO COMUNALE
viale Colombo 179 - terzo piano
tel. 070 86041   fax 070 8604 564
 

Dove presentare la domanda
UFFICIO PROTOCOLLO GENERALE
via Cap. Eligio Porcu 141 - piano terra
tel. 070 8601 2626
 
 
Come si fa

Occorre ritirare la modulistica presso gli uffici del Settore Ambiente - Servizio conservazione del patrimonio comunale. La domanda compilata va poi presentata all’Ufficio Protocollo Generale. Se approvata, l’autorizzazione viene rilasciata entro 60 giorni dalla presentazione della domanda.

 

Documentazione

Alla domanda devono essere allegati:

  • autodichiarazione ai sensi della Legge 15/68 con la quale si attesta che il manufatto che si intende collocare è stato calcolato e realizzato, e sarà posto in opera, tenendo conto della natura del terreno e della spinta del vento in modo da garantirne la stabilità;
  • bozzetto del messaggio da esporre (se la domanda è relativa a cartelli o altri mezzi pubblicitari per l’esposizione di messaggi variabili devono essere allegati i bozzetti di tutti i messaggi previsti);
  • planimetria in scala idonea dove siano riportati gli elementi necessari per una prima valutazione;
  • autodichiarazione ai sensi della Legge 15/68 con la quale il richiedente si impegna a:
    a) a verificare costantemente il buono stato di conservazione dei cartelli ed impianti di cui si chiede l’autorizzazione e delle loro strutture di sostegno;
    b) a effettuare a proprie spese e cura tutti gli interventi necessari al loro buon mantenimento;
    c) ad adempiere nei termini richiesti a tutte le prescrizioni impartite dall’ente competente al momento del rilascio dell’autorizzazione o anche successivamente;
    d) a procedere alla rimozione nel termine di legge nel caso di decadenza o revoca dell’autorizzazione o di insussistenza delle condizioni di sicurezza previste, o di motivata richiesta da parte dell’Ente;
    e) esonera l’Amministrazione comunale da ogni responsabilità per eventuali danni a cose e persone che l’impianto dovesse eventualmente procurare.
  • Documentazione fotografica relativa al luogo dove verrà posizionato l’impianto (la documentazione fotografica è opzionale).

Costi

Due marche da bollo da 16,00 euro (una da apporre sulla richiesta e l’altra da consegnare la ritiro dell’autorizzazione).

 

Normativa

Legge 15/68

Decreto Legislativo 285/92

Decreto del Presidente della Repubblica 495/92

 

ultima modifica: 27-06-2013 16:13:14
ALBO PRETORIO
BANDI E CONCORSI
Sito conforme WCAG 1.0 WAI-AA Sito conforme alle linee guida sull'accessibilità (L. 4/2004)
Sito realizzato da acagliari.it