Lo stemma del comune di Quartu Sant'Elena
Comune di Quartu Sant'Elena
Più grande Più piccolo Stampa Feed RSS
immagine di testata Torna alla home page
venerdž, 1 agosto 2014
Ambiente

Autorizzazione regionale per la caccia (Tesserino venatorio)

Che cos'è
Il tesserino venatorio è un'autorizzazione regionale per l'esercizio della caccia rilasciato dal Comune di residenza e valido in tutto il territorio nazionale.

A chi si rivolge
Ai cittadini residenti nel territorio comunale che abbiano compiuto il 18° anno di età e siano muniti della licenza di porto di fucile per uso caccia e di assicurazione per la responsabilità civile verso i terzi nel rispetto dei minimi previsti dalla legge.
 
Dove rivolgersi
UFFICIO AUTORIZZAZIONI REGIONALI CACCIA
viale Colombo 179 - terzo piano
tel. 070 8604 567
 
Come si fa
È sufficiente compilare l’apposito modulo di richiesta e presentarlo presso l’Ufficio autorizzazioni regionali caccia.
Alla fine della stagione venatoria il tesserino deve essere riconsegnato presso l’Ufficio autorizzazioni regionali caccia.
 
Documentazione
Assieme al modulo di richiesta, è necessario allegare:
  • una copia della richiesta stessa (una delle copie è per il Comitato regionale faunistico e l’altra per il Comitato comunale faunistico di Quartu Sant’Elena);
  • fotocopia del libretto personale e della licenza di porto di fucile per uso caccia;
  • autocertificazione nella quale si dichiara il possesso del porto d’armi e la residenza del richiedente;
  • fotocopia della polizza assicurativa per la responsabilità civile verso i terzi;
  • originale della ricevuta o copia autentica in bollo del versamento di euro 25,00 sul conto corrente postale n. 60747748 intestato a "Servizio Tesoreria R.A.S.", quale contributo di partecipazione alle spese di vigilanza e ripopolamento per l’annata venatoria.
Costi
Il rilascio del tesserino da parte del Comune non comporta alcuna spesa.
 
Normativa
Legge 157/92 “Norme per la protezione della fauna e per il prelievo venatorio”
Legge Regionale 23/98 “Norme per la protezione della fauna selvatica e per l’esercizio della caccia in Sardegna”
Legge Regionale 5/02
Legge Regionale 2/04 “Norme in materia di protezione della fauna selvatica e di prelievo venatorio in Sardegna”

ATTENZIONE:
Con il decreto dell'assessore regionale della difesa dell'ambiente n.30 del 23.07.2012 (scaricabile da questa stessa pagina) è stato emanato il calendario venatorio per la stagione 2012/2013. Unitamente a tali disposizioni riguardanti l'attività venatoria è stato adottato un nuovo foglio del tesserino regionale da allegare a quello attualmente in uso. I cacciatori sono obbligati ad utilizzare il nuovo foglio venatorio a partire dalla stagione venatoria 2012/2013. Il foglio può essere richiesto e ritirato presso l'Ufficio Autorizzazioni Regionali Caccia, viale Colombo 179 - terzo piano. Tale foglio dovrà essere ritirato ogni anno (ogni foglio vale per una stagione venatoria) ed andrà consegnato entro il 1° marzo di ogni anno (in originale) debitamente compilato in tutte le sue parti. Sempre entro lo stesso termine (1° marzo) il cacciatore dovrà consegnare, al proprio comune di residenza, oltre all'originale del foglio cartaceo, il foglio elettronico editabile in formato excel (scaricabile da questa stessa pagina o dal sito della Regione Sardegna) riportante fedelmente tutti i dati contrassegnati nel cartaceo (su supporto CD o DVD non riscrivibile). A tal fine il cacciatore potrà avvalersi delle associazioni di categoria le quali potranno trasmettere alle Amministrazioni Comunali i file elettronici editabili in formato excel utilizzando un indirizzo di posta elettronica certificata.
In caso di mancata o ritardata consegna od incompleta trascrizione dei dati in tali schede sono previste le sanzioni indicate all'art. 74, comma 5 della legge regionale n°23/1998.
Il foglio del libretto venatorio è personale e non cedibile e se il cacciatore non va a caccia è comunque tenuto a consegnarlo nei medesimi termini al Comune di residenza barrando con una linea diagonale le 2 pagine del foglio. In caso di deterioramento o smarrimento del foglio, il cacciatore per ottenere un duplicato, deve rivolgersi al Comune di residenza, dimostrando di aver provveduto a farne denuncia all'autorità di Pubblica Sicurezza o alla locale Stazione dei Carabinieri.
Limitatamente alla pre-apertura della caccia alla tortora nei giorni 2 e 6 settembre 2012, qualora il cacciatore non sia ancora in possesso del nuovo foglio, potrà riportare i capi abbattuti nel foglio normalmente utilizzato, allegato all’autorizzazione regionale. Tali dati dovranno essere riportati obbligatoriamente sul nuovo foglio.
 
ultima modifica: 23-08-2012 10:48:49
ALBO PRETORIO
BANDI E CONCORSI
Sito conforme WCAG 1.0 WAI-AA Sito conforme alle linee guida sull'accessibilità (L. 4/2004)
Sito realizzato da acagliari.it