Lo stemma del comune di Quartu Sant'Elena
Comune di Quartu Sant'Elena
Più grande Più piccolo Stampa Feed RSS
immagine di testata Torna alla home page
mercoledž, 17 luglio 2019
NOTIZIE

mercoledž, 10 luglio 2019

ESENZIONI TARI 2019

Si comunica ai cittadini interessati che in allegato (per la compilazione digitale si consiglia di utilizzare la funzione ‘salva con nome’) e presso l’Ufficio URP è a disposizione il modulo per richiedere l’esenzione del pagamento della Tassa Rifiuti TARI, relativamente a:
• Art 26 comma 1 lett. b: Abitazione, in cui è stabilita la residenza, utilizzata da persona di età superiore ai 65 anni, sola (valore ISEE inferiore a € 8.841,00) o con coniuge, pure di età superiore a 65 anni (valore ISEE inferiore a € 5.632,00)
• Art 26 comma 1 lett. c: Superfici eccedenti i 100 mq dell’abitazione, in cui è stabilita la residenza utilizzata da persona sola di età superiore ai 65 anni.
• Art. 26 comma 1 lett. e: Locali condotti da Organizzazioni di beneficenza od ONLUS.
• Art. 26 comma 1 lett. g: locali condotti da Organizzazioni senza scopo di LUCRO.
La scadenza del termine è fissata al 31 luglio p.v.

Per quanto riguarda l’art. 26 comma 1 lett. d, relativa alle abitazioni occupate da nuclei familiari in accertata condizione di indigenza e come tali assistiti dai Servizi Sociali Comunali, gli interessati potranno rivolgersi all’ufficio Segretariato Sociale del Settore Politiche Sociali, negli orari di apertura al pubblico: martedì 11.15-13; mercoledì 15.30-17.30. Si ricorda che per poter accedere al beneficio sono necessari i seguenti requisiti:
a) il valore ISEE del nucleo familiare richiedente è inferiore a euro 3000;
b) nessun componente del nucleo familiare riceve altri trattamenti economici, anche fiscalmente esenti, di natura previdenziale, indennitaria e assistenziale dallo Stato o altre P.A. superiori a 600 euro al mese;
c) nel nucleo familiare non ci sono persone che percepiscono indennità a sostegno al reddito per i disoccupati;
d) risulta accertata l’assenza di rete familiare o l’inidoneità della stessa ad intervenire anche in aggiunta agli obblighi di cui all’art. 433 del Codice Civile;
e) non hanno beneficiato di altri interventi economici straordinari negli ultimi 6 mesi superiori a euro 300.
Pertanto è necessario presentarsi allo sportello provvisti della relativa documentazione.

Qualora i costi da sostenersi siano superiori ai limiti di spesa autorizzati dal Consiglio Comunale, saranno applicate riduzioni proporzionali nella medesima percentuale a tutti gli aventi diritto.

ALBO PRETORIO
BANDI E CONCORSI
Sito conforme WCAG 1.0 WAI-AA Sito conforme alle linee guida sull'accessibilità (L. 4/2004)
Sito realizzato da acagliari.it