Lo stemma del comune di Quartu Sant'Elena
Comune di Quartu Sant'Elena
Più grande Più piccolo Stampa Feed RSS
immagine di testata Torna alla home page
martedž, 20 ottobre 2020
NOTIZIE

mercoledž, 01 luglio 2020

RIAVVIATI GLI SCAVI AL NURAGHE DIANA

Il Nuraghe Diana è sicuramente uno dei siti più importanti del territorio quartese e l’Amministrazione lo ha infatti inserito nel programma di valorizzazione turistico-culturale della città, che prevede lo sviluppo del Polo Museale, formato dall’ex convento dei Cappuccini, Sa Domu’e Farra e, appunto, il complesso archeologico-militare di Is Mortorius, all’interno del quale si inserisce anche il monumento nuragico.

A seguito di alcune verifiche effettuate dalla Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per la Città Metropolitana di Cagliari e le province di Oristano e Sud Sardegna, è emersa la possibilità di intervenire nell'ambito di un più ampio progetto che interessa il Sistema museale delle aree archeologiche della Sardegna Meridionale. In questi giorni, anche grazie a un allentamento delle misure necessarie a contrastare l'emergenza Covid, si stanno quindi avviando i lavori, che comporteranno principalmente interventi di consolidamento sul nuraghe e sulle capanne già oggetto di scavo archeologico. L'ufficio di direzione lavori e il responsabile della sicurezza in corso di esecuzione si rapporteranno anche con l’Amministrazione comunale, al fine di raccordare le attività programmate nel sito e i lavori del progetto, avendo cura di evitare interferenze tra gli operatori e conciliando le esigenze.

L'intervento in corso, finanziato dal Ministero per i beni e le attività culturali, prevede il restauro degli ambienti interni e il completamento dello scavo sul fronte del monumento, dove ancora sono presenti dei crolli che obliterano la lettura del monumento. L'intervento migliorerà sensibilmente la fruizione del sito, che per la posizione è ad alta vocazione turistica. Al termine dei lavori sarà quindi possibile ammirare il complesso nuragico da una nuova prospettiva, con la forma a tholos del monumento più facilmente identificabile e quindi un’immagine più consona a quella tipica dell’architettura nuragica.

ALBO PRETORIO
BANDI E CONCORSI
Sito conforme WCAG 1.0 WAI-AA Sito conforme alle linee guida sull'accessibilità (L. 4/2004)
Sito realizzato da acagliari.it